Baghrir marocchini

I baghrir marocchini sono chiamati anche pancake dai mille buchi e si preparano senza uova ma con pochi semplici ingredienti: Continua a leggere “Baghrir marocchini”

Annunci

Chiacchiere alla panna

Buon Giovedì Grasso! Vi state preparando per un fine settimana all’insegna del Carnevale e del fritto? Come ogni tradizione che si rispetti ho rispolverato la vecchia ricetta dei crostoli di mia nonna, con farina, uova fresche, una buona dose di grappa, vino Marsala e scorze d’agrumi.

crostoli-alla-panna-2

A volte però capita che il frigo semi vuoto sia carente di uova. Mi sono così imbattuta in una ricetta super furba. Queste deliziose chiacchiere senza uova sono a base di un goccio di panna, il minimo indispensabile che serve per impastarle. Il risultato è un delizioso dolce croccante, super sottile e con molte bolle.. provare per credere!

crostoli-alla-panna

In collaborazione con il sito Ricette della Nonna potete trovare la ricetta delle mie chiacchiere alla panna cliccando {qui}

 

Biscotti petit beurre al farro

Fragranti e gustosi, ideali per accompagnare un tè  alle spezie pomeridiano o da inzuppare nel caffellatte a colazione, questi biscotti secchi di origini francesi sono facili e veloci da preparare. Il profumo di vaniglia sa di infanzia, di scatole di latta e di abbracci caldi di nonna.

petit-beurre-al-farro-1

Biscotti petit beurre al farro

Ingredienti per una ventina di biscotti

40 g di burro freddo, 2 cucchiai di panna fresca, 3 cucchiai di latte, 30 g di zucchero a velo alla vaniglia, 80 g di farina 00 + un po’ per il piano di lavoro, 50 g di farina di farro, un pizzico di sale.

Con questa dose riuscite a riempire una teglia grande con una ventina di biscotti. I petit beurre anno la tipica forma quadrata o rettangolare, leggermente frastagliata. Potete formare i biscotti con l’apposito stampino oppure con una rotella frastagliata. Non dimenticatevi di bucare i biscotti con uno stecchino in modo che non si gonfino in cottura.

petit-beurre-al-farro-2

Procedimento

In una ciotola mescolate con una frusta lo zucchero a velo assieme a un pizzico di sale, la panna e il latte. Fatelo sciogliere bene. Aggiungete poi la farina di farro e la farina 00 mescolate e setacciate e il burro. Per amalgamare al meglio il burro all’impasto, vi consiglio di utilizzarlo freddissimo, infarinarlo leggermente e grattugiarlo sulle farine con una grattugia a fori larghi.

Lavorate l’impasto fino a quando non sarà liscio e omogeneo. Formate una palla, avvolgetelo nella pellicola per alimenti e riponetelo a riposare il frigorifero per almeno 2 ore.

Scaldate il forno a 170°C.

Trascorso il tempo di riposo, infarinate il piano di lavoro con poca farina e stendete l’impasto con un mattarello. Dovrete ottenere uno spessore di circa mezzo centimetro. Intagliate i biscotti, riponeteli su una teglia rivestita di carta forno e bucateli con uno stecchino.

Infornateli e cuoceteli per 15 – 20 minuti, fino a quando non saranno diventati belli dorati. Una volta cotti lasciateli raffreddare totalmente prima di consumarli. Si conservano per una settimana in un contenitore ermetico.