Barrette alla frutta secca, miglio soffiato e fiocchi d’avena

Ideali per uno spuntino spezzafame, ricco di fibre e gusto. Oppure come snack rigenerante dopo lo sport, queste barrette sono la merenda ideale. Sono molto golose e gustose… accompagnatele da un buon tè verde freddo oppure da un succo fresco di frutta.

Barrette frutta e avena 1

Barrette alla frutta secca, miglio soffiato e fiocchi d’avena

Ingredienti per 10 piccole barrette

125 g di fiocchi d’avena, 30 g di miglio soffiato, 20 g di frutta secca come uva passa o mirtilli rossi disidratati, 50 g di sciroppo d’agave, 30 g di burro, olio di semi di sesamo per ungere gli stampini.

Se vi piace, potete spolverare le barrette con un po’ di semi di sesamo o di girasole. Lo sciroppo d’agave potete sostituirlo con la stessa quantità di miele o di sciroppo d’acero.

Barrette frutta e avena 2

Procedimento

Scaldate il forno ventilato a 150°C. Radunate i fiocchi d’avena e i semi di miglio in una teglia e tostateli per almeno 20 minuti. Fateli poi raffreddare. Versateli poi in una terrina e mescolateli alla frutta secca.

Scaldate a parte lo sciroppo d’agave assieme al burro. Quando quest’ultimo si sarà sciolto, versate il liquido sui cereali e sulla frutta secca. Amalgamate bene il tutto.

Per ottenere delle barrette mi sono servita di uno stampo per mini plum cake in silicone come {questi} che ho precedentemente unto con l’olio di sesamo. L’ho poi riempito con i cereali e la frutta secca, pressando bene il tutto.

Se siete sprovvisti di questo genere di stampo, ungete un foglio di carta forno con l’olio di semi di sesamo e rivestite una teglia forno. Versate il composto di cereali e frutta secca, ricoprite con un altro foglio di carta forno oleato, e appiattite il tutto. Aiutatevi con una spatola e formate un rettangolo regolare alto almeno 2 cm. Pressate bene il tutto. Togliete poi la carta forno.

Scaldate il forno a 150°C ventilato e infornate. Cuocete il preparato per 35 – 50 minuti.  Una volta dorato, estraete la teglia dal forno. Se utilizzate gli stampini in silicone, lasciate raffreddare le barrette negli stampini. Se invece avete optato per il rettangolino di cereali, aspettate 5 minuti prima di tagliarlo con un coltello affilato e ridurlo in barrette.

Queste barrette si conservano per 5 giorni in un contenitore ermetico.

Annunci

Banane all’agave, yogurt e pistacchi

Con questa settimana incomincio il mio piano detox, per ripulire il mio organismo dai bagordi delle feste, per ritornare a uno stile di vita sano e per perdere i chili di troppo.

Chi ben comincia è già a metà dell’opera

ed io incomincio dalla colazione. Frutta fresca, frutta secca, cereali, yogurt e una tazzina di caffè o d’orzo non devono mai mancare sulla mia tavola. Oggi vi propongo una colazione golosa e leggera che vi sazierà senza appesantirvi.

Non dimenticatevi di fare attività fisica. Io prediligo fare jogging almeno 3 volte alla settimana e 2 volte alla settimana addominali.

colazione 1

Banane all’agave, yogurt e pistacchi

Ingredienti per 1 ciotola

1 banana di medie dimensioni (circa 90 g – 100 g), 1 cucchiaio di sciroppo d’agave, 125 g di yogurt bianco o greco, 1 cucchiaio di pistacchi non salati, 1 cucchiaino di bacche di goji.

Le banane sono ricche di magnesio, potassio e antiossidanti. Danno un senso di sazietà, quindi sono ottimali per controllare la fame. Inoltre riescono a creare una pellicola protettiva nel vostro stomaco rendendolo meno sensibile all’azione eccessiva dei succhi gastrici.

Le bacche di goji servono a darvi al giusta carica e assieme alle banane vi danno il buon’umore grazie al contenuto di triptofano… vi sveglierete sorridenti!

I pistacchi, come tutta la frutta secca a guscio, contengono oli che rafforzano e stimolano le cellule del sistema immunitario. Consumateli, possibilmente senza sale, ma sempre con un certo riguardo… la frutta secca fa bene ma è ricca di calorie! Un cucchiaio a colazione è la giusta dose.

Valori nutrizionali a porzione:
Calorie: 297  –  Carboidrati: 49, 0 g  –  Grassi: 11,5 g  –  Proteine: 7,8 g

colazione 2

Preparazione

Scaldate il grill del forno. Nel frattempo versate in una ciotolina l’agave. Sbucciate la banana e tagliatela nel senso della lunghezza. Adagiatela su una teglia rivestita con della carta forno. Spennellate con un po’ d’agave e infornatele.

Versate lo yogurt in una ciotola. Quando le banane saranno diventate dorate, toglietele dal forno e adagiatele sullo yogurt.

Versate sulla vostra ciotola lo sciroppo d’agave avanzato. Spolverate lo yogurt e le banane con i pistacchi e le bacche di goji e servite subito.