Pancakes al farro e yogurt

Le colazioni del weekend, sono i momenti che amo di più, quando il risveglio è lento e si possono godere al massimo i raggi del sole che penetrano dalle finestre e riscaldano la cucina. Così il venerdì mi anticipo con la preparazione di qualche dolcezza da gustare il sabato e la domenica mattina. Continua a leggere “Pancakes al farro e yogurt”

Annunci

Banana Bread

La mattina, appena svegliata, ho un sacco di fame. Mi piace sorseggiare un po’ di caffè latte, mangiarmi 2 biscotti di farina riso e una ciotola di yogurt con frutta fresca e fiocchi di grano saraceno. A volte però una dolce e sana fetta di Banana Bread ci sta… io lo preparo la sera prima. Poi lo lascio raffreddare per una notte nel forno spento e l’indomani lo taglio a fette. Mi piace poi tostarle nel tostapane e spalmarle con un velo di burro – o ricotta fresca – e sciroppo d’acero. In estate invece, al posto dello sciroppo d’acero, mi vizio con una bella manciata di fragole o frutti di bosco e una cucchiaiata di yogurt!

banana bread 1

Banana Bread

Ingredienti per uno stampo da plum cake

2 banane mature, il succo di mezzo limone, 3 cucchiai di rum scuro, 80 g di burro fuso freddo, 3 cucchiai di latte, 2 uova, 120 g di zucchero, 250 g di farina 00, 1 bustina di lievito per dolci, un pizzico di semi di vaniglia, un pizzico di sale.

Per arricchire il vostro Banana Bread potete aggiungere una manciata (circa 50 g) di noci sgusciate e tritate grossolanamente al coltello all’impasto. Per una versione più golosa aggiungete, invece, 40 g di gocce di cioccolato!

banana bread 2

Scaldate il forno a 170°C.

Tagliate a dadini le banane e frullatele nel mixer assieme al succo di limone e al rum. Dovrete ottenere una purea grossolana, non troppo liquida.

Con le fruste, montate le uova assieme allo zucchero ed al sale in modo da ottenere un composto spumoso. Aggiungete il burro fuso e raffreddato, il latte, la farina e il lievito. Mescolate con le fruste fino ad ottenere un composto senza grumi. Aggiungete infine la purea di banane e i semini di vaniglia.

Trasferite il composto in uno stampo da plum cake di medie dimensioni, precedentemente imburrato (o rivestito di carta forno), e infornate la torta a forno caldo per circa 40 – 45 minuti.
Una volta cotta lasciatela raffreddare completamente. Si conserva per 3 giorni se conservata in un contenitore ermetico.

Un suggerimento: potete tostare le fette di banana bread in un tostapane, spalmarle con del burro e gustarle con miele o sciroppo d’acero.