Gnocchetti di zucca con guanciale, finocchietto e amaretti croccanti

Gli gnocchi di zucca, chiamati qua in Friuli “gnocs di coce”, sono un piatto tipico della stagione invernale. La ricetta migliore mai provata è quella della mia amica Theodora {vedi Pura Cucina}, con la giusta dose di farina e con la giusta consistenza d’impasto: nè troppo liquida e nè troppo dura. A insaporire i piatto un battuto di guanciale e finocchietto selvatico reso croccante dalla nota aromatica di un dolce amaretto.

gnocchetti-di-zucca-con-guanciale-finocchietto-e-amaretti-croccanti-1

Gnocchetti di zucca con guanciale, finocchietto e amaretti croccanti

Ingredienti per 4 – 5 persone

1 kg di zucca Butternut già pulita per circa 500 g di polpa cotta, 150 – 200 g di farina, 1 uovo grande, un pizzico di sale, un pizzico di noce moscata, 70 g di guanciale affettato, 40 ml di Cognac, un mazzetto di finocchietto selvatico, 4 – 5 amaretti, 20 g di burro, sale e pepe.

In alternativa alla zucca Butternut potete utilizzare la zucca della varietà “romana”. Se non trovate il finocchietto, potete utilizzare la barbetta presente all’apice dei comuni bulbi di finocchio.

gnocchetti-di-zucca-con-guanciale-finocchietto-e-amaretti-croccanti-2

Procedimento

Prendete la zucca mondata e tagliatela a dadini. Cuocetela a vapore fino a quando non sarà tenera e la polpa non di sfalderà sotto i rebbi della forchetta. Trasferitela su un piatto largo e lasciatela raffreddare.

Servendovi di uno schiacciapatate, riducete in purea la zucca versandola in una ciotola. Insaporitela con sale, pepe, noce moscata e amalgamatela all’uovo. Aggiungete gradualmente la farina e mescolate bene il tutto con una spatola. Il composto dovrà risultare simile all’impasto di una torta, quindi molto morbido. Lasciate riposare per almeno 30 minuti.

Nel frattempo battete al coltello il guanciale e tritate due terzi del finocchietto. Rosolate il guanciale in una padella antiaderente, sfumatelo con il Cognac e, quando questo sarà evaporato, aggiungete il finocchietto. Spegnete il fuoco e coprite.

Portate abbondante acqua salata e ebollizione. Trasferite l’impasto dei gnocchi di zucca in un sac à poche usa e getta. Tagliate la punta in modo che la bocca della tasca da pasticcere diventi di un diametro di almeno 1,5 cm – 2 cm. Inumidite un coltellino e facendo scendere un po’ di composto alla volta, tagliate i gnocchetti e fateli cadere nell’acqua bollente. Raccoglieteli mano a mano che vengono a galla, scolateli e versateli nella padella con il guanciale e il finocchietto.

Se non avete il sac à poche, potete far cadere delle piccoli porzioni d’impasto aiutandovi con due cucchiaini inumiditi nell’acqua bollente.

Una volta raccolti tutti gli gnocchi, scaldateli nella padella con il condimento e con il burro. Fate mantecare il tutto con mezzo mestolo d’acqua di cottura degli gnocchi.

Impiattate, decorate il piatto con gli amaretti croccanti sbriciolati, qualche foglia di finocchietto che avevate conservato e servite subito.

Annunci

Brownies alle noci e amaretti

Quando il brownie al cioccolato incontra le noci e gli amaretti, nasce un dolce goloso e ricco di sapore. I biscotti acquistano una consistenza morbida, mentre le noci danno croccantezza al dessert. Se anche a voi piacciono i dolcetti cioccolatosi questi brownies faranno al caso vostro!

Brownies noci amaretti 1

Brownies alle noci  e amaretti

Ingredienti per una teglia rettangolare di media grandezza

175 g di cioccolato fondente al 70%, 70 g di zucchero semolato, 80 g di burro a cubetti, 40 g di farina 00,  2 uova, 60 g di noci sgusciate, 60 g di amaretti, un pizzico di sale.

Se come me, amate il sapore e l’aroma di mandorla, potete rinforzare il gusto di questi dolcetti aggiungendo 1 cucchiaio di liquore all’Amaretto. Se invece siete degli amanti del cioccolato, provate ad aromatizzare l’impasto con 1 cucchiaio di liquore al caffè per esaltare di più il gusto del cacao.

Brownies noci amaretti 2

Procedimento

Scaldate il forno a 180°C.

Riducete il cioccolato in piccoli pezzi e fatelo sciogliere a bagnomaria. Una volta fuso, aggiungete fuori dal fuoco i pezzettini di burro, pochi per volta, mescolando con una frusta a mano. Versate poi lo zucchero e fatelo amalgamare bene. Proseguite poi aggiungendo un uovo per volta, la farina e un pizzico di sale. Mescolate bene prima di aggiungere ogni singolo ingrediente.

Rivestite con della carta forno una teglia quadrata o rettangolare di media grandezza alta almeno 3 cm. Versate il composto e livellate bene la superficie con una spatola. Infornate e cuocete i brownies per almeno 20 minuti.

Una volta cotti, lasciateli raffreddare prima di tagliarli in cubotti con un coltello affilato. Si conservano morbidi per almeno 4 giorni se riposti in un contenitore ermetico.