Risotto alle mele e luganega

Risotti che passione! Ma sopratutto alternativi con grandi sfumature di sapore. Qui il binomio mele e luganega si sposa alla grande regalando non solo sapidità ma anche aromaticità e dolcezza. La luganega, a differenza della salsiccia, è più dolce e delicata e di norma viene insaccata a forma di chiocciola. Alternativamente alla luganega, potete utilizzare la classica e saporita salsiccia oppure dei dadini di speck per un gusto più affumicato.

            RISOTTO ALLE MELE E LUGANEGA

Risotto alle mele e luganega

Ingredienti per 4 persone

  • 300 g di riso vialone nano
  • 2 mele di montagna, croccanti e succose
  • 200 g di luganega o salsiccia
  • 2 scalogni
  • 1 litro di brodo caldo
  • 100 ml di vino bianco secco
  • 30 g + 10 g di burro
  • 3 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • Qualche rametto di timo fresco
  • 1 cucchiaio d’olio extravergine di oliva
  • Sale e pepe

Alternativamente al riso, provate questa ricetta con l’orzo perlato. In questo caso, vi servirà 1,5 litri di brodo caldo.

RISOTTO ALLE MELE E LUGANEGA

Procedimento per preparare il risotto alle mele e luganega:

Pelate una mela e grattugiatela grossolanamente. Private del torsolo la seconda mela e tagliatela a fettine. Rosolatele queste ultime in padella a fuoco lento assieme a 10 g di burro e 2 cucchiai d’acqua. Una volta ammorbidite, spegnete il fuoco e mettetele da parte.

Tritate gli scalogni e fateli appassire in un tegame assieme all’olio d’oliva e alla luganega precedentemente privata del budello e sbriciolata. Fate rosolare bene il tutto, unite il riso e tostatelo. Sfumate con il vino bianco, fate evaporare, aggiungete la mela precedentemente grattugiata e iniziate la cottura con il brodo caldo. Proseguite aggiungendo qualche mestolo di brodo di tanto in tanto per circa 16 – 18 minuti.

Una volta cotto il risotto, spegnete il fuoco. Aggiungete le mele precedentemente spadellate, profumate con le foglioline di timo fresco, regolate di sale e di pepe. Mantecate il tutto aggiungendo 30 g di burro freddo e il parmigiano reggiano graattugiato. Mescolate bene, lasciate riposare 2 minuti e servite subito.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...