Pasta alla carlofortina

Avevo moltissimo basilico a casa e andavo alla ricerca di una ricetta saporita, alternativa per condire la pasta. Ho cercato sul web e mi sono imbattuta in questa golosissima pasta, da preparare con tonno fresco o al naturale, pesto fatto in casa e pomodorini. Si prepara in 10 minuti… provatela!

PASTA ALLA CARLOFORTINA

Pasta alla carlofortina

Ingredienti per 4 persone

  • 300 g di pasta (va bene qualsiasi tipo di formato ma io preferisco le pennette)
  • 20 – 25 foglie medie di basilico fresco
  • 2 cucchiai di pinoli, più un po’ per la decorazione
  • 60 ml d’olio extravergine di oliva più un cucchiaio
  • 1 cucchiaio di parmigiano reggiano grattugiato
  • 1 cucchiaio di pecorino sardo grattugiato
  • mezzo spicchio d’aglio (facoltativo)
  • 1 scalogno grande
  • 200 g di ventresca tonno (io preferisco al naturale, nei vasetti di vetro)
  • 100 g di pomodorini ciliegino
  • Sale e peperoncino in polvere

La mia versione veloce prevede l’uso del tonno conservato al naturale. Non consiglierei quello all’olio d’oliva perchè la presenza di un soffritto leggero e del pesto renderebbe quest sugo veloce troppo pesante. Alternativamente potete utilizzare 200 g di tonno fresco a dadini.

PASTA ALLA CARLOFORTINA

Procedimento per preparare la pasta alla carlofortina

Preparate il pesto: assicuratevi che le foglie di basilico siano ben pulite. Radunatele in una brocca e aggiungete un pizzico di sale, 60 ml di olio d’oliva, i pinoli, il parmigiano e il pecorino. Tritate l’aglio e aggiungetelo agli altri ingredienti. Frullate con il frullatore a immersione. Aggiungete 1 cucchiaio d’acqua ghiacciata per rendere il tutto più cremoso – più light – e per preservare il verde brillante del pesto.

Tagliate a metà i pomodorini e soffriggeteli assieme allo scalogno tritato e 1 cucchiaio d’olio. Regolate di sapore aggiungendo sale e peperoncino. Unite infine il tonno, fate insaporire per qualche minuto e spegnete il fuoco.

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata. Scolatela e conservate qualche cucchiaio di acqua di cottura. Fate saltare la pasta con il sughino a base di tonno e pomodorini, aggiungete il pesto e l’acqua di cottura, se necessaria. Mescolate bene. Servite decorando con pinoli e foglie di basilico.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...