Babà alla frutta

Il babà più famoso è quello napoletano, che ha le sembianze e le forme di un funghetto allungato e viene servito rigorosamente affogato in una goduriosa bagna di rum e farcito con crema pasticcera o panna. Mai avremo potuto pensare che questo italianissmo dolce potrebbe provenire dal suo antenato polacco, la babka, anch’esso un lievitato dolce e che i cuochi francesi lo traslitterarono in baba, trasformandolo poi in babbà dai pasticceri napoletani.

BABA ALLA FRUTTA

Babà alla frutta

Ingredienti per 8 babà medi

PER L’IMPASTO DEL BABÀ

  • 200 g di farina forte tipo Manitoba
  • 80 g di latte intero
  • 4 g di lievito secco di birra
  • 70 g di uova (1 e mezza)
  • 20 g di zucchero semolato
  • 3 g di sale
  • 60 g di burro morbido a dadini
  • la scorza di 1 arancia e di 1 limone

PER LA BAGNA

  • 420 ml d’acqua
  • 200 g di zucchero
  • Succo e scorza di un piccolo limone
  • 100 ml di rum scuro di qualità
  • Una stecca di vaniglia

PER DECORARE

  • 125 ml di panna fresca
  • Un pizzico di semi di vaniglia
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • Gelatina di frutta stemperata in poca acqua calda
  • Frutta fresca per decorare

Per pesare esattamente 70 g di uovo, sgusciate 2 uova in una ciotola, sbattetele con una forchetta e prelevatene solo 70 g aiutandovi con un cucchiaio e una bilancia.

BABA ALLA FRUTTA

Procedimento per preparare i babà alla frutta

Tagliate il burro a dadini e lasciateli ammorbidire leggermente a temperatura ambiente per 15 – 20 minuti.

Nel frattempo, versate nella ciotola della planetaria munita di gancio a foglia, il lievito di birra, la farina, il latte, 70 g di uova sbattute, lo zucchero, le scorze degli agrumi e il sale. Impastate il tutto a velocità sostenuta per 10 secondi. Riducete la velocità e aggiungete, poco per volta il burro a dadini. Impastate per 10 minuti fino a quando il composto non sarà ben incordato al gancio.

babà alla frutta preparazione

Trasferite l’impasto in una ciotola, copritela con la pellicola e fate lievitare per 2 ore al caldo.

Prelevate ora delle piccole palline d’impasto – che sarà diventato molto elastico – di circa 40 g ciascuna e riponetele in stampini a ciambellina o muffin di medie misure precedentemente imburrati i spennellati con poco olio di semi. Riempite gli stampini per 2/3 del volume. Coprite il tutto e fate lievitare per un’ora.

Scaldate il forno a 180°C in modalità ventilato. Infornate i babà e cuoceteli per 15 – 20 minuti, fino a doratura. Fateli poi raffreddare completamente su una gratella.

Nel frattempo, versate in un pentolino l’acqua, il rum, il succo e la scorza di limone, la vaniglia e lo zucchero. Portate a ebollizione. Poi spegnete il fuoco e fate intiepidire. Immergete ora un babà per volta nella bagna fino a quando non avrà duplicato il volume. Strizzateli leggermente e riponeteli a sgocciolare su una gratella. Spennellateli con poca gelatina di frutta (ad esempio di albicocche) stemperata in poca acqua calda.

Montate ora la panna assieme allo zucchero e alla vaniglia. Trasferitela in un sac à poche munito di bocchetta dentata e decorate i babà. Serviteli con frutta fresca di stagione, foglioline di menta o di melissa e qualche fiorellino. Potete conservarli in frigorifero per almeno 4 – 5 giorni.

BABA ALLA FRUTTA

Annunci

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...