Le mille varianti della Schnitte

Sul numero di q.b. (cibo, vino e … quanto basta per esser felici in cucina) di giugno mi sono dedicata alla ricerca delle origini della schnitte, tipica merenda triestina a base di pane raffermo, intinta in uovo sbattuto e fritta nel burro. A dirla così non sembra nulla di light, ma vi assicuro che con una colazione così non sentirete il senso della fame fino a pomeriggio inoltrato.

Il brunch domenicale per antonomasia è quello “slow”, con la sveglia tardi e la “colazione-quasi-pranzo” in terrazza, curando la tavola nei minimi dettagli per godersi non solo con gusto ma anche con gli occhi quel momento così godereccio. Si spazia dal dolce al salato: uova strapazzate e salmone affumicato su pane nero, spremuta d’arancia fresca, caffè o cappuccino, toast al prosciutto, e l’immancabile Schnitte triestina, tornata in voga con la fama delle versioni inglesi del “french toast” o quelle francesi del “pain perdu”. Con la Schnitte ci si può sbizzarrire a seconda dell’umore, delle stagioni e… di quello che si ha in frigorifero! Lo documenta la sua storia, che vede le origini fino all’Antica Roma di Apicio dove il pane veniva immerso nel latte, e non ancora nelle uova.

Con il nome di suppe dorate e soupys yn dorye, il piatto era largamente conosciuto nell’Europa medioevale. Il maestro Martino da Como descrisse la ricetta come un accompagnamento a  selvaggina e carni in cui il pane veniva immerso nel sugo di cottura.

Il pain perdu francese, letteralmente ‘”pane perduto”, veniva preparato come spuntino sostanzioso per riutilizzare il pane raffermo. Invece, una ricetta tedesca del XIV secolo, denomina questo piatto Arme Ritter ovvero “poveri cavalieri”. Ed è proprio con la dominazione tedesca che questa golosa colazione o merenda arriva fino a Trieste. Prende il nome di Schnitte ovvero “fetta” per indicare la fondamentale fetta di pane raffermo intinta in uovo sbattuto con latte e poi dorata in padella con una noce di burro.

Tornando ai giorni nostri, scopro e provo “testo” Schnitte diverse, non solo preparate con il pane raffermo ma anche con fette soffici e profumate di pan brioche, con pane in cassetta ai cereali o con pane nero di segale. Oltre all’uovo sbattuto e al latte vaccino, scopro che posso utilizzare un profumato latte di mandorla e servire la Schnitte irrorata di miele e cosparsa di frutta secca, oppure posso sostituire il latte con il latte di riso e servirla con una composta di frutta di stagione. La Schnitte è la colazione della domenica per antonomasia, sempre nuova, sempre gustosa, sempre una nuova scoperta!

IMG_0611

La ricetta base della schnitte

Ingredienti per 4 persone

8 fette pane (raffermo, in cassetta al farro o pan brioche), 2 uova, 2 cucchiaini di zucchero, 60 ml di latte (vaccino, di mandorla, di riso o di soia), un pizzico di cannella in polvere, un pizzico di sale, 40 g di burro, zucchero a velo per spolverare.

Sbizzarritevi nella farcitura e nella decorazione della vostra schnitte: in estate ricotta fresca, frutti di bosco e miele, in autunno mele cotte, formaggio fresco e sciroppo d’acero… un piatto antico dalle mille varianti moderne!

IMG_0609

Procedimento

In una ciotola bassa e abbastanza larga (potete utilizzare una teglia forno a bordi alti) sgusciate le uova. Sbattetele con una frusta a mano aggiungendo lo zucchero, il latte, un pizzico di sale e la cannella.

Fate fondere il burro su una piastra antiaderente. Nel frattempo, immergete da ambo i lati le fette di pane nel composto a base di uova e latte. Sgocciolatele bene per eliminare il liquido in eccesso e fatele dorare sulla piastra unta di burro fuso.

Quando le fette di pane si saranno ben dorate, disponetele sui piatti. Potete farcirle con ricotta fresca, irrorarle di sciroppo d’acero, servirle con frutta fresca. Spolveratele con zucchero a velo e servite.

ARTICOLO PUBBLICATO SUL NUMERO DI
“q.b. – Gusto e Buongusto nell’Euroregione”, NUMERO DI GIUGNO 2017.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...