Tonnarelli cacio e pepe

La Cacio e Pepe, per chi si reca a Roma, almeno una volta nella vita, è d’obbligo. È uno dei piatti tipici della tradizionale cucina povera romana, dalla preparazione semplice soltanto in apparenza e con pochi ingredienti selezionati con cura: primo fra tutti il pecorino romano, il cosiddetto Cacio.

IMG_2463

Le origini di qusto primo piatto arrivano all’Agro Romano dove, un tempo, pastori che stavano lontani da casa per diverso tempo portavano con loro del cibo che si conservasse abbastanza a lungo e fosse anche gustoso e nutriente. In questo caso: pasta secca, pepe e formaggio di pecora stagionato. Già nel 1700 la pasta condita semplicemente con del formaggio era diffusa in buona parte d’Italia e in “Viaggio in Italia”,  Goethe accenna:

” … i maccheroni si cuociono per lo più semplicemente nell’acqua pura e vi si grattugia sopra del formaggio, che serve ad un tempo di grasso e di condimento … “

Non dimentichiamoci certo dei Tonnarelli, spaghetti grossi e quadrati, ricavati facendo passare la sfoglia di pasta attraverso la chitarra oppure tagliati con un apposito mattarello rigato.

tonnarelli cacio e pepe2

In collaborazione con il sito Ricette della nonna, troverete la mia ricetta di questo gustoso piatto cliccando {qui}.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...