Verdure, gamberoni, calamari e pesce bianco in vasocottura

Non si smette mai d’imparare e di arricchirsi. Nella mia collaborazione per la scoperta di nuovi utilizzi e abbinamenti con l’Asperum, mai mi sarei immaginata di poter testare anche un nuovo metodo di cottura.

Gloria Midolini, mia cara amica, mi consigliò vivamente questa cottura delicata ma allo stesso tempo in grado di concentrare i sapori in un unico vasetto, ideale da abbinare al suo aceto balsamico.

pesce vasocottura 1

La vasocottura altro non è che la cottura in vaso. Si procede come faceva la nonna per sterilizzare i vasetti di marmellata ben chiusi, immersi in acqua avvolti da candidi strofinacci di cotone. Allo stesso tempo, la pietanza racchiusa nel vetro viene cotta come in una sorta di pentola a pressione. È un metodo di preparazione delicato, che esalta i sapori più nascosti delle pietanze.

pesce vasocottura 2

Verdure, calamari, gamberoni e pesce bianco in vasocottura

Ingredienti per 4 persone

20 gamberoni freschi e grandi, 400 g di pesce bianco come merluzzo fresco, pesce persico o rana pescatrice, 10 calamaretti freschi, 1 gambo di sedano bianco, 1 carota, 1 zucchina, 1 cucchiaio di vino bianco, 1 cucchiaio di succo di limone, sale e pepe, olio extravergine di oliva, qualche goccia di aceto balsamico Asperum IV invecchiato 15 anni, erbette fresche per servire.

Per realizzare al meglio la vasocottura ho utilizzato i contenitori ermetici in vetro della Weck. Li potete trovare su Amazon o consultando il sito {qui}.

pesce vasocottura 3

Tagliate le verdure a julienne, riponetele in una ciotola, salatele, pepatele e conditele con un goccio d’olio. Mescolatele e lasciatele riposare per almeno un’ora per ammorbidirle per bene.

A parte sgusciate i gamberi ed eliminate il filetto nero, tagliate il pesce bianco a cubetti, mondate, pulite e riducete i calamari a rondelle. Riponete il pesce in una ciotola. Insaporitelo con il vino bianco, il succo di limone, sale e pepe. Lasciate marinare il pesce per almeno 30 minuti.

Scolate la verdura da eventuale liquido che si sarà formato. Unitela al pesce e mescolate il tutto. Riempite 4 vasetti di vetro e richiudeteli con il tappo.

Riponete i vasetti in una pentola a sponde alte e avvolgeteli con un panno da cucina per far sì che in cottura non si rompano. Versate dell’acqua tiepida (non bollente!) nella pentola fino a raggiungere i 3/4 d’altezza dei vasetti.  Mettete la pentola sul fuoco e, dal momento dell’inizio del bollore, cuocete il pesce per 15 – 20 minuti. Controllate il colore del pesce dal vetro dei vasetti per esser sicuri che sia ben cotto.

Una volta pronti, asciugate bene i vasetti, scoperchiateli, condite il pesce e le verdure con erbette fresche, un giro d’olio e qualche goccia d’Asperum IV. Servite subito.

pesce in vasocottura 2

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...