Provato per voi: Estrattore Slow Juicer ES 3569 SEVERIN #loveseverin

Succhi di frutta, centrifugati, smoothies e una sana scelta di vita sono il leitmotiv degli ultimi tempi per chi vuole restare in salute e in forma. Come ambasciatrice della marca SEVERIN ho provato per voi il nuovissimo Estrattore di Slow Juicer ES 3569 per la nuova campagna 2015 – 2016  #loveseverin.

8

Vi do’ però subito risposta a una domanda che sorge spontanea:

Che differenza c’è tra Centrifuga ed Estrattore di succo?

La Centrifuga è un piccolo elettrodomestico che sfrutta la forza centrifuga (cioè la stessa forza presente nelle lavatrici, per capirci) per allontanare il succo dalla polpa. Il prodotto finale è, da una parte il succo composto da un’alta percentuale d’acqua, mentre dall’altra scarti.

L’Estrattore di succo, chiamato anche masticatore perché simula la masticazione, consente di estrarre lentamente il succo dalla frutta o dalla verdura, macinandola a velocità inferiori rispetto alle centrifughe. Si tratta di un elettrodomestico più silenzioso ed è in grado di estrarre quantità maggiori di succo producendo meno scarto. L’estrattore riesce infatti a estrarre succo anche dalle verdure in foglia. Il prodotto finale è una polpa asciutta da una parte, e succo denso dall’altra.

1

Dati tecnici dell’Estrattore SLOW JUICER ES 3569

Voltaggio: 220 – 240 V  ,  50 / 60 Hz

Potenza / Consumo d’energia:  circa 150 W

Dimensioni:  172 mm  x  410 mm  x  180 mm

Peso: 4,2 kg (senza contenitori di raccolta polpa e succo, l’inserto per gli alimenti congelati e lo spazzolino per la pulizia)

Capienza per la raccolta del succo: 1 litro

Capienza per la raccolta della polpa: 1,3 litri

Com’è fatto un’Estrattore di succo?

L’Estrattore di succo è composto principalmente da una base, costituita dall’unità motore dove è presente il tasto di accensione e spegnimento. Inoltre, è presente il tasto “R” che indica la rotazione dell’elica nel senso inverso, nell’emergenza in cui qualche ingrediente si blocchi durante la macinazione.

Al di sopra nella base viene posto il corpo di raccolta e di macinazione:

Collage

  • la coppa di lavorazione è l’area in cui avviene la divisione del succo dalla polpa.
  • all’interno della coppa viene posto un raschietto che raschia via la polpa e la fa defluire lungo la bocchetta d’uscita della polpa.
  • all’interno del raschietto si inserisce il micro setaccio, composto da una maglia sottile che permette di filtrare il succo il quale uscirà dall’apposita bocchetta d’uscita del succo.
  • infine, una massiccia coclea chiamata elica d’estrazione del succo, simula la masticazione e ruota, triturando la polpa e permettendo l’estrazione di tutto succo.

3

Una volta montata la coppa di lavorazione assieme al raschietto, micro setaccio ed elica, basterà seguire le scanalature e i disegni che raffigurano le frecce per saldarlo facilmente sulla base del motore. Dopodichè si può incastrare al di sopra la bocca di carico, munita di coperchio e pestello. Inoltre le due brocche vanno poste al di sotto delle bocchette d’uscita del succo e della polpa.

4

La bocchetta di scarico del succo è inoltre munita di un apertura/chiusura con tappo il silicone. La brocca da riporre al di sotto di questa è graduata ed ha una maniglia per favorire la presa. Il succo che ne esce è denso e molto nutriente.

6

Sotto la bocchetta di scarico della polpa, invece, bisogna riporre un’altra brocca, più capiente e non graduata. Le parti di scarto che fuoriescono sono molto compatte e sorprendentemente asciutte. Questo significa che l’Estrattore Slow Juicer della Severin estrae tutto il succo e la parte densa di dimensioni più piccole. Il risultato è un nettare concentrato di sapori e colori.

7

Consigli d’uso:

  • cercate di utilizzare sempre della frutta e verdura biologica e non trattata di cui conoscete la provenienza o con certificazioni BIO.
  • una volta decisa la frutta o la verdura da utilizzare cercate, dove è possibile, di non pelarla ma di eliminare soltanto i semi e la parte centrale (ad esempio riguardo a mele, pere, pesche, albicocche…). Eliminate invece buccia, semi e parti verdi o legnose che di solito scartate: ad esempio la buccia e i semi degli agrumi, le bucce delle banane e le foglie delle fragole… Lavate comunque accuratamente i vostri ingredienti con un po’ di bicarbonato e risciacquateli sotto acqua corrente.
  • inserite nel vostro estrattore sempre frutta o verdura tagliata a pezzetti. Per facilitare la lavorazione spingete la frutta e la verdura con l’apposito pestello.
  • quando avrete terminato di utilizzare l’estrattore, riponete la brocca con il succo in frigo per preservarlo dall’ossidazione. Poi spegnete l’interruttore, staccate la spina della corrente e smontate tutte le parti. Lavatele con acqua calda e poco sapone. Aiutatevi con l’apposito spazzolino per la pulizia per grattare la maglia del micro setaccio.

5

Note aggiuntive

In dotazione a tutti i componenti dell’Estrattore di succo, c’è anche una coppetta azzurra che funge da inserto per alimenti congelati. Va posta al posto del micro setaccio e serve per produrre sorbetti.

L’estrazione di tutto il succo è notevole. Osservando e tastando le parti di scarto, asciutte e compatte, mi sono perfino chiesta se le potrei utilizzare come ingrediente di torte e biscotti alla frutta.

L’apparecchio, girando la sua coclea a una bassa velocità non è rumoroso e non è fastidioso. Di solito i vecchi estrattori di succo erano grandi, poco maneggevoli e ingombranti. Slow Juicer ES 3569 è, invece, semplice da montare, smontare, lavare ed è facilmente riponibile in qualsiasi angolo della vostra cucina: dalla forma snella e compatta è adatto all’uso quotidiano. Non occupa grandi spazi e sta bene in un angolino del piano cucina.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...