I biscottini al mais

In Friuli prendono il nome di Buzolai, in Veneto sono invece chiamati Bussolà o Bussolai: sono dei semplici biscotti di mais della tradizione contadina, scrocchiarelli sotto i denti ma gustosissimi.

Il mais, in Friuli Venezia Giulia, è un patrimonio culturale e colturale molto importante. Nei secoli, famiglie di contadini hanno tratto sostentamento da questa coltura. Il mais, infatti, non solo è stato presente ed è presente sulle tavole dei friulano sottoforma di polenta, piatto confortante e familiare, ma veniva utilizzato per addensare minestre, per arricchire il burro fuso e per rendere i dolci più golosi.

Buzolai 1

Buzolai di blave

Ingredienti per una ventina di biscotti

100 g di farina 0, 100 g di farina di mais fine per polenta, 50 g di maizena, 1 pizzico di sale, 50 g di zucchero a velo, 100 g di burro, 1 cucchiaio di olio di semi di mais, 1 uovo intero (o solo 2 tuorli per farli più gialli), mezzo cucchiaino di lievito per dolci, la scorza grattugiata di mezzo limone, un pizzico di semi di vaniglia.

Se volete arricchire questi deliziosi biscotti variate le dosi: 90 g di farina 00, 90 g di farina di mais fine per polenta, 40 g di maizena e 30 g di corn flakes tritati grossolanamente al mortaio. Per farli più gialli, sostituite l’uovo con 2 tuorli.

Buzolai 2Scaldate il forno a 170°C ventilato.

In una ciotola mescolate le due farine assieme alla maizena, al sale, allo zucchero a velo e al lievito. Prendere il burro ben freddo e, servendovi di una grattugia a fori larghi, grattugiatelo nelle polveri. Aggiungete la vaniglia e la scorza di limone. Lavorate poi il tutto con le mani in modo da formare delle briciole. Sgusciate poi l’uovo intero, aggiungete l’olio e incominciate a impastare fino ad ottenere una frolla omogenea.

Infarinate un piano da lavoro, stendete la frolla (infarinando di tanto in tanto anch’essa in modo che non si attacchi) e intagliate le ciambelline. Riponetele su una teglia rivestita di carta forno. Cuocetele per circa 15 minuti fino a quando non saranno dorate.

Una volta cotte, fate raffreddare i biscotti. Conservateli in un contenitore ermetico. Si conservano per circa 1 settimana e sono ottimi inzuppati nel latte!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...