Granola croccante al grano saraceno

La Granola, è un mix croccante di cereali, semini, frutta secca che ben si presta a colazioni e merende. E’ una sorta di muesli tostato e può essere sgranocchiato da solo, o tuffato nel latte o mescolato assieme a yogurt e frutta. La mia versione senza glutine è super buona. Solitamente utilizzo i fiocchi d’avena o i fiocchi di grano saraceno, ma i chicchi interi di grano saraceno, chiamato anche kasha, non li avevo mai provati! La versione che trovate riportata qui sotto è stata adattata da una ricetta di Donna Hay.

1

Granola croccante al grano saraceno

Ingredienti per circa 300 – 400 g di granola

La sera prima: 100 g di grano saraceno in chicchi, 80 g di mandorle intere, 100 g di semi di zucca, acqua q.b., 1 cucchiaino di succo di limone.

L’indomani:  15 g di semi di chia, 25 g semi di sesamo, mezzo cucchiaino di zenzero in polvere, 65 ml di sciroppo d’acero, 1 cucchiaio di olio di semi neutro come mais o girasole, 60 g di mirtilli rossi essiccati (cranberries).

Il grano saraceno in chicchi e i semi di chia li trovate nei negozi biologici specializzati o nel supermercati più forniti. Questa ricetta prevede un ammollo di alcuni ingredienti per una notte intera. Organizzatevi al meglio con i tempi!

2

La sera prima tritate grossolanamente al coltello le mandorle. Radunatele assieme al grano saraceno e ai semi di zucca in una ciotola capiente. Riempitela con dell’acqua ricoprendo in contenuto e versatevi il succo di limone. Mescolate e lasciate riposare il tutto per 1 notte in frigorifero.

L’indomani scolate bene i semi di zucca, il grano saraceno e le mandorle. Trasferite il tutto in una ciotola ben asciutta e versateci l’olio di mais, lo sciroppo d’acero, lo zenzero in polvere. Mescolate il tutto.

Scaldate il forno in modalità ventilato a 150° C. Trasferite la granola su un teglia rivestita di carta forno e infornate a forno caldo. Cuocete la granola per 40 minuti, rimestando il tutto ogni 10 minuti circa. Una volta che la granola sarà asciutta, croccante e dorata, togliete la teglia dal forno e aggiungete i cranberries alla granola ancora calda. Lasciatela raffreddare. Una volta fredda, trasferitela in un contenitore ermetico. Nelle stagioni fredde io ripongo la granola nella credenza, ma in estate preferisco riporla in frigorifero. Si conserva per 2 settimane.

3

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...