Polpettine al tofu e melanzane al forno

Oggi vi propongo un’idea strepitosa anche per gli amanti dello stile vegetariano. Queste deliziose e delicate polpettine che sanno quasi d’estate sono ottime per i vostri aperitivi all’aperto.
Polpettine al tofu e melanzane
Ingredienti per
una decina di polpettine circa
 
150 – 200 g di melanzane
100 g di tofu al naturale
4 pomodorini secchi
2 cucchiaini di pesto
pan grattato quanto basta ( 2 – 4 cucchiai) + extra per impanare
olio d’oliva
1 spicchio d’aglio
un pizzico di origano fresco o secco
semi di sesamo
salsina al pomodoro e basilico per servire
Tagliate le melanzane a tocchetti piccoli. Scaldate in una pentola antiaderente 1 cucchiaino d’olio d’oliva assieme a uno spicchio d’aglio. Versateci le melanzane, salatele e pepatele e cospargetele con un pizzico di origano. Mescolatele e copritele. Lasciatele cuocere a fuoco basso coperte in modo che si ammorbidiscano. Le melanzane si cuociono in circa 15 minuti. Se notate che fanno fatica ad ammorbidirsi e s’attaccano, aggiungete ancora 1 cucchiaino d’olio e 1 cucchiaio d’acqua durante la cottura. Una volta cotte ed asciugate, lasciate raffreddare.

Portate un po’ d’acqua a ebollizione. Tagliate il tofu a tocchetti e fatelo bollire per 5 minuti. Dopodiché scolatelo e lasciatelo raffreddare.

Preparate il pan grattato miscelato con i semini di sesamo.
Una volta che tofu e melanzane si saranno raffreddati, versateli in un mixer. Aggiungete i pomodorini secchi tritati, il pesto e incominciate a frullare il tutto. Aggiungete cucchiaiate di pan grattato in modo da ottenere un impasto abbastanza asciutto. Io ho aggiunto 2 – 3 cucchiai. Formate le polpette e passatele nel pan grattato miscelato ai semini di sesamo. Spennellate le polpette con dell’olio d’oliva e disponetele in una teglia rivestita di carta forno.
Scaldate il forno ventilato a 200°C e infornate le polpettine.
Girate le polpettine di tanto in tanto durante la cottura in forno in modo che acquistino un bel colore dorato su tutti i lati.

Una volta cotte, servitele con una salsina al pomodoro e basilico.

La salsina al pomodoro e basilico della foto è quella che prepariamo in famiglia durante l’estate. E’ molto semplice da fare: si scottano i pomodori in acqua bollente e si spelano. Si tagliano in 4. I semi e la polpa li versiamo in un colino in modo da recuperare l’acqua di vegetazione del pomodoro mentre la parte restante la tagliamo a tocchetti. Eliminiamo i semi. A freddo versiamo tocchetti e acqua di vegetazione in una grossa pentola e, senza aggiungere olio o sale, facciamo ridurre il tutto. A fine cottura aggiungiamo delle foglie di basilico e invasiamo in vasetti sterilizzati. Prima di chiudere i vasetti, versiamo un cucchiaio d’olio sulla superficie della salsina di pomodoro.
Questa salsina è ottima proprio per il suo gusto naturale dei pomodori.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...