Olio Capitale e la torta all’olio d’oliva e limoncello

Un weekend in una città di mare, soleggiata, vivace e ricca di sfumature. Trieste è così. Un porto dove incroci gente che parlano mille lingue, mille dialetti…
Lo scorso weekend, le mie colleghe di Bontât ed io ci siamo recate in avanscoperta di Olio Capitale, il Salone degli oli extra- vergini tipici e di qualità. Ecco: mi chiedevo proprio come fosse assaggiare olio. Io, che solitamente degusto vino! L’esperienza è stata alquanto illuminante.
 
Il programma fieristico era ricco di eventi! Scuole di cucina con grandi chef, convegni, degustazioni guidate… Insomma di certo non mi sono annoiata! Qui sotto alcune foto dell’evento e… una ricettina finale con l’olio extravergine d’oliva. Di qualità, mi raccomando!
Un piatto della cucina pugliese: la zuppetta di cime di rapa cotte con taralli freschi sbriciolati.
 Il tutto piccantino e condito con ottimo olio d’oliva pugliese.
Un altro classico: le orecchiette. La pasta era condita con del pomodoro cotto e marinato all’olio d’oliva.
 Per completare il tutto: cacioricotta e qualche foglia di mentuccia.
Un conditissimo piatto siciliano: la pasta con la Muddhica. Questi sono dei cavatelli, ed oltre a essere caratterizzati dalla mollica di pane tostata (la Muddhica appunto), sono arrichiti da olive nere inforate.
E olio d’oliva, olio d’oliva siciliano a volontà!
Una nuova scoperta: il Pandolio siciliano. Focaccia vellutata, fatta con olio d’oliva e scorze di arancia.
Servita con altro olio d’oliva. Abbinamento incantevole!
Olio d’oliva Parovel e cupcakes: lo stand più delizioso che c’era!
Immancabili gli assaggi di pane casereccio e olio d’oliva.
Olive nere e verdi.
Il pane casereccio.
Salsine di tutti i tipi, pesti più o meno piccanti… anche questo a Olio Capitale per viziare i visitatori più golosi!
Evviva l’abbondanza.
Torta all’olio d’oliva e limoncello
 
La torta è facilissima e velocissima da preparare: il tempo che il forno si scalderà ed avrà raggiunto la temperatura di 180°C statico, voi avrete la torta pronta per esser infornata.
Sbattete per almeno 5 minuti, 3 uova intere con 150 g di zucchero semolato, la scorza di 2 limoni, 1 cucchiaio di succo di limone, fino a ottenere un composto spumoso. Sempre sbattendo unite a filo 120 ml d’olio extravergine d’oliva dal gusto leggero, 80 ml di limoncello, 185 g di farina 00 e mezzo cucchiaino di lievito. Versate il tutto in una tortiera rivestita di carta forno (vedi qui come fare) e cuocete per 45 minuti circa. Fate raffreddare la torta su una gratella e servitela cosparsa di zucchero a velo.
_________________________________________________________
Seguite il prossimo numero di Bontât magazine, per scoprire tante curiosità e ricette con l’olio d’oliva!
Annunci

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...