Gyoza. Ravioli asiatici alla piastra

I Gyoza sono dei ravioli asiatici molto popolari in Cina, Giappone e Corea. Vengono preparati con i ripieni più disparati: con la carne di pollo, con gamberetti, con verdure o con la carne di maiale. La loro cottura può essere fatta sia con una vaporiera tradizionale in bambù rivestita internamente da foglie di cavolo verza, oppure croccanti alla piastra come in questa ricetta. Vengono serviti assieme a salsa di soia o salsa agrodolce di peperoncini. 
Per la cottura dei ravioli, ho utilizzato la Padella Party Severin, un’ottima marca di piccoli elettrodomestici per la casa. Per saperne di più sui loro prodotti collegatevi alla pagina facebook o al sito.
 
 
Gyoza. Ravioli asiatici alla piastra
 
Ingredienti per circa 35  ravioli
 
Per l’impasto:
120 g di farina
Acqua
Sale
 
Per il ripieno:
200 g di carne di maiale
2 cucchiaini di sakè
3 cucchiaini di salsa di soia 
1 pizzico di zucchero
2 cucchiai di maizena
60 g di cavolo cappuccio o verza tritato
60 g di carota grattugiata fine
40 g di porro tritato fine
4 cucchiaini di erba cipollina tritata
 
Per la cottura:
1 + 1 cucchiai d’olio di semi
400 ml d’acqua calda
 
Per servire:
foglia di verza
salsa agrodolce di peperoncini
salsa di soia
 
(La cottura dei ravioli può esser fatta anche grazie a una padella antiaderente munita di coperchio)
 
 
Preparare la pasta impastando la farina con un pizzico di sale e acqua. Lasciarla poi riposare in frigo avvolta dalla pellicola trasparente. Preparare anche il ripieno mescolando le verdure con la carne di maiale tritata, il sakè, la salsa di soia, l’erba cipollina e la maizena. Lasciar riposare in modo che il tutto s’insaporisca.
 
 
 Infarinare il piano da lavoro e stendere la pasta fine. Ritagliare dei cerchi con un coppa pasta o con un bicchiere e infarinarli.
 
 
Prendere un cerchio di pasta, stenderlo un po’ con il mattarello e riempirlo con un cucchiaino pieno di composto al centro. Sigillare bene i bordi in modo che il ripieno non fuoriesca.
 
 
Versare 1 cucchiaio d’olio di semi nella Padella Party Severin, coperta, impostata a media temperatura. Quando la padella party ha raggiunto la temperatura, posizionare i ravioli e attendere 1 minuto. Versare delicatamente 400 ml d’acqua calda fino ad arrivare a quasi metà raviolo. Coprire immediatamente con il coperchio. Calcolare 12 – 15 minuti di cottura. Se durante in tempo di cottura l’acqua viene assorbita, aggiungerne ancora un po’. Scoperchiare la Padella Party Severin per lasciar evaporare tutta l’acqua in eccesso. Aggiungere poi 1 cucchiaio d’olio di semi per far dorare i ravioli. 
 
Servirli con la salsa di soia o con una salsa di agrodolce di peperoncini.

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...