Piroshki: fagottini russi alle verdure

Un’altro ricordo del mio viaggio in Russia.
Questi fagottini sono ottimi da servire come aperitivo, ma soprattutto furbi: si possono preparare prima e scaldarli velocemente al momento di servire.
Dicevo, ottimi come aperitivo … ehm … solo che io in Russia li mangiavo a colazione …
Piroshki alle verdure
alle verdure del ripieno si può aggiungere anche
un po’ di carne macinata di manzo
Ingredienti per una trentina
di piccoli fagottini
 
Per la pasta di pane:
300 g di farina 00
200 ml di acqua tiepida
2 cucchiaini di lievito secco attivo
1 cucchiaio d’olio d’oliva
1 cucchiaino di sale
Per il ripieno:
mezza verza piccola
1 carota grattugiata
1/3 di cipolla bionda
2 funghi champignon
olio
sale e pepe
semi di papavero
Se si ha la possibilità di utilizzare un robot da cucina: riunire la farina, l’acqua, il lievito, l’olio e azionare il robot con l’aggancio per impasto. Aggiungere il sale solo quando si sarà formata una palla. Avviare il robot per 30 secondi, prelevare l’impasto e riporlo a lievitare al caldo e coperto per 1 ora.
Se invece si impasta a mano: impastare tutti gli ingredienti tranne il sale. Aggiungere il sale solo quando si sarà formata una palla d’impasto. Impastare per 15 minuti fino a quando il composto risulta liscio, dopo riporlo a lievitare al caldo e coperto per 1 ora.
Nel frattempo preparate il ripieno: stufare con acqua e olio la verza tagliata a striscioline fini, assieme alla carota grattugiata, la cipolla tritata. Aggiungere a metà cottura i funghi tritati grossolanamente. Lasciar cuocere fino a quando tutte le verdure risultano morbide. Lasciar raffreddare.
Quando l’impasto avrà terminato la lievitazione, infarinate un piano di lavoro e dividetelo in una trentina di palline. Lasciatele riposare per 10 minuti. Stendetele poi con l’aiuto di un mattarello in modo da ottenere dei dischi di circa 8 cm di diametro. Riempiteli con un cucchiaino di verdure stufate. Chiudeteli, sigillateli con i rebbi di una forchetta e riponeteli in una teglia rivestita di carta forno.
Scaldate il forno a 200°C statico. Nel frattempo, ungete leggermente i fagottini e spolverateli di semi di papavero. Infornate e cuocete per 15 minuti fino a doratura.
Lasciateli raffreddare leggermente e consumateli tiepidi.
Annunci

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...