Soffice torta di albicocche al timo

Benvenuto Luglio!
E con lui (finalmente) il sole, il caldo, l’abbronzatura e … dolcissime albicocche!
Io adoro le albicocche, sopratutto quando non son ancora troppo mature e si presentano leggermente acerbe. Oggi ho approfittato delle albicocche che avevo in frigo e del timo del mio piccolo orticello aromatico per cucinare un ‘ottima torta, soffice e profumata.
Pensate che le albicocche provengono dalla lontana Cina, e col passare del tempo gli alberi si son diffusi fino in Armenia, dove son stati scoperti da Alessandro Magno e dai romani. Oggi questi frutti sono diffusi in tutto il mondo e sono disponibili per tutta l’estate. Sono ricchi di vitamine, sopratutto del tipo A e fanno bene agli occhi, alle ossa e ai capelli.
Ogni estate, è quasi una tradizione cucinare in grandi pentoloni la marmellata d’albicocche. Lavandole accuratamente tagliandole a tocchetti le facciamo bollire con pochissimo zucchero. E non buttiamo via i grossi semi! Con quelli, prepariamo un liquore che, dopo un riposo al buio, viene filtrato. Il sapore è molto simile all’amaretto, e viene utilizzato come digestivo se consumato freddo oppure è ottimo per la preparazione di questa ricetta.
Soffice torta di albicocche al timo

Ingredienti
per uno stampo quadrato 
di 20cm x 20cm

4 uova separate
130 g di zucchero semolato
1 bustina di zucchero vanillinato
la scorza di 1 limone
mezza bustina di lievito per dolci
180 g di farina
130 g di burro
3 cucchiai di liquore all’albicocca*
(oppure all’amaretto)
un rametto di timo fresco
1 pizzico di sale
albicocche
* per la versione analcolica per i bimbi si può sostituire il liquore con 3 cucchiai di latte oppure 3 cucchiai di succo di frutta a piacere.
Ho ammorbidito il burro a temperatura ambiente.
Ho poi sbattuto con le fruste elettriche i rossi d’uovo con lo zucchero, lo zucchero vanillinato e la scorza di limone. Ho aggiunto il burro morbido e ho continuato a sbattere il tutto. Ho poi versato il liquore e le foglioline di timo.
Ho montato i bianchi d’uovo a neve con un pizzico di sale e li ho delicatamente aggiunti al composto mescolando dal basso verso l’alto per non smontarli.
Ho acceso il forno a 180°C statico.
Mentre il forno si scaldava, ho rivestito di carta forno uno stampo quadrato e ho versato l’impasto della torta sbattendo poi leggermente lo stampo sul piano da lavoro, in modo che l’impasto si distribuisse uniformemente. Ho poi tagliato a metà le albicocche e le ho posizionate sulla torta. Ho infornato per 40 minuti. (Naturalmente prima ho fatto la prova stecchino per esser sicura che la torta fosse cotta!)
Ho fatto raffreddare la torta su una gratella.
L’ho poi spolverata di zucchero a velo e ancora foglioline profumate di timo.
Me la son mangiata a merenda in giardino con un bel sorso di tè freddo.
Annunci

6 comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...