La Carbonara di Primavera con zucchine, porri e un pizzico di maggiorna

Il segreto sta nell’uovo… vi siete mai chiesti l’importanza di quest’alimento?
Io utilizzo le uova fresche del pollaio di mia nonna. Nulla a che vedere con quelle del supermercato. Scegliete sempre uova di galline felici che abbiano razzolato in cortile mi raccomando!
I codici che si trovano di solito sulle confezioni sono i seguenti:
”0”: uovo biologico di galline di razze rustiche che provengono da allevamenti bio. Le galline razzolano nel cortile e vengono alimentate con supplementi di mais e cereali.
”1”: uovo di galline allevate all’aperto con allevamento a terra con l’aggiunta di ampi spazi aperti sul quale le galline possono razzolare.
”2”: uovo di galline allevate a terra in grandi capannoni con luce artificiale.
”3”: uovo di galline in gabbia. Queste poverelle sono allevate in gabbie di ferro alte 40 cm e con una superficie di 550 cm² illuminate da luce artificiale e con elevata densità di popolazione.
Se pensate che la materia prima di cui vi cibate abbia una notevole importanza per il vostro organismo, prechè non uniamo le forze? Noi stiamo progettando un piccolo pollaio comunitario nel nostro piccolo paese, da condividere con il nostro gruppo di amici… ognuno ha una gallina e ci si divide il costo dei cereali, ci si dividono le uova, ci si divide la carne… e poi perché no, da un piccolo pollaio potrebbe nascere qualcosa di più grande.
Non vedo l’ora!
Carbonara di primavera
con zucchine, porri e un pizzico di maggiorana
 
Ingredienti
per 2 persone
 
150 g di spaghetti
1 zucchina
un terzo di gambo di porro
3 cucchiai di pancetta affumicata a dadini
1 spicchio d’aglio
1 uovo
1 cucchiaio di crema di latte
foglie di maggiorana fresche
parmiggiano
sale e pepe
olio d’oliva
Ho tritato finemente il porro, tagliato a cubettini anche la zucchina e rosolati assieme a uno spicchio d’aglio, 1 cucchiaio di olio d’oliva, un po’ di sale e un po’ di pepe. Quando le verdure si son ammorbidite, ho aggiunto i dadini di pancetta e ho rosolato  il tutto.
Ho, intanto, cotto gli spaghetti in acqua bollente salata.
Per preparare la base della carbonara ho sgusciato un uovo e l’ho sbattuto assieme a un cucchiaio di crema di latte, 2 cucchiaini di parmiggiano, un po’ di sale e un po’ di pepe.
Ho scolato la pasta e l’ho fatta saltare per alcuni secondi con le verdure e la pancetta.
Ho poi spento il fuoco e aggiunto la crema d’uovo, mescolando e lasciandola cuocere solo con il calore della pasta. Prima di servire, ho aggiunto delle foglie tritate di maggiorana per profumare il tutto … Buon Appetito!
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...