Stroganoff di pollo alla senape e funghi

Oggi è domenica e piove.
E non c’è niente di più confortante che preparare un caldo stufato per pranzo o cena.
Lo Stroganoff l’ho assaggiato per la prima volta a San Pietroburgo. La ricetta originale
prevede degli straccetti di manzo cotti con le cipolle ed i funghi con una cremosissima
panna acida che completa il tutto.
Io ho un po’ cambiato la ricetta… spero vi piaccia!
Stroganoff di pollo
alla senape e funghi
 
Ingredienti 
per 3 persone
 
450 g di petto di pollo
4 funghi champignons
(io ho utilizzato dei funghi porcini che avevo in freezer)
un terzo di porro
1 cucchiaio di paprika dolce
mezzo bicchiere di brodo vegetale o di pollo
1 cucchiaino di senape
2 cucchiai di panna
mezzo bicchiere di latte
olio d’oliva
sale e pepe
Tagliare il petto di pollo a striscioline.
Marinarlo una mezzoretta con un cucchiaio di paprika e un cucchiaino d’olio,
salare e pepare leggermente.
Affettare i funghi. Io avevo dei porcini nel freezer raccolti in autunno
e ho deciso di utilizzarli per questa ricettina.

Affettare anche il porro.
Scottarlo senza alcun condimento in una pentola antiaderente, versarci poi mezzo bicchiere d’acqua e lasciar ammorbidire il tutto. Quando l’acqua si sarà asciugata, versare un cucchiaio d’olio, lasciar soffriggere a fuoco basso per alcuni minuti e poi versare anche le striscioline di pollo marinate.
Scottarle e proseguire la cottura con mezzo bicchiere di brodo caldo di pollo o vegetale.
Lasciar cuocere e far asciugare il tutto.
Mescolare la crema di latte assieme alla senape e al latte e completare la cottura.
Far addensare il tutto e servire caldo!

Annunci

2 comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...